mercoledì 30 novembre 2016

Regali di natale per lei: la mia selezione su Troppotogo

Troppotogo, uno degli e-commerce più cool del web, mi ha chiesto di stilare la mia personale lista dei desideri ed  individuare i regali di Natale per lei più carini del momento, ecco quindi che mi appresto in questa piacevolissima attività, sperando che qualcuno capti segnali e prenda spunto.
Su Troppotogo ci sono accessori davvero unici e per tutti i gusti, per amiche fashioniste e fidanzati nerd, idee regalo per chiunque si meriti qualcosa di originale e brioso.

regali di natale per lei


































regali di natale per lei



































Il coutdown a Natale è ormai iniziato e tra le mille cose da fare c'è quella di stilare la lista dei regali.
La mia abilità dovrà essere quella di trovare regali carini a prezzi decorosi per parenti e amici.Qualcosa di wow ma non scontato, insomma.
Niente corsa all'acquisto dell'ultimo minuto, madre di sciarpe sventurate, libri improbabili e pigiami dalle fantasie simil carta da parati.
Lo shopping quest'anno facciamolo per tempo e perché no, proviamo a farlo on line, comodamente seduti sul divano senza file, resse ed esaurimento nervoso. Qualche click e un corriere premuroso che ci recapita i regali direttamente a casa.

regali di natale per lei

regali di natale per lei



































Il Natale porta con sé un'atmosfera magica, scandita dai tanti preparativi, dalle riunioni di famiglia e con gli amici più cari e uno dei momenti più belli ed emozionanti è sicuramente quello nel quale ci si scambiano i regali.
L'intento è senza dubbio quello di voler stupire e regalare non solo un oggetto ma anche la sorpresa, la felicità ed un sorriso. Proprio questi criteri guidano la selezioni di oggetti di Troppotogo che punta sull'insolito, sull'ironia e sulle passioni delle persone.

regali di natale per lei

regali di natale per lei



































Come scegliere il regalo giusto?
Innanzitutto dobbiamo pensare alla persona alla quale è rivolto e far leva sui suoi interessi o sulle sue passioni.
Niente stress e fretta che ci spingono a comperare tutto in un giorno scegliendo riempitivi che pur costando cari magari non sortiscono l'effetto desiderato perché generici e banali. Se rivedo il solito set bagnoschiuma e crema in confezione regalo giuro che mi viene un attacco di orticaria!
Non è meglio investire il proprio budget in qualcosa che colpisca chi lo riceve?

regali di natale per lei



































Su Troppotogo che si tratti di un appassionato di Star Wars, dell'amica che va pazza per gli unicorni, per la mamma sempre a caccia degli accessori da cucina più impensabili, per l'amico appassionato di fotografia o hi tech, no problem: per quanto strano o fantosioso su Troppotogo puoi trovarlo.
Inoltre c'è una fantastica selezione per i bambini composta da gadget davvero meravigliosi. La macchina che per creare orsetti gommosi,quella che fa lo zucchero filato , ma anche lucine notturne dalle forme tenerissime, per non parlare dell'orsetto di peluche da mettere nel microonde che regala tiepidi abbracci.
Che poi diciamocelo, a chi non piacerebbero queste cose?

regali di natale per lei



































Un piccolo consiglio è quello di preparare una lista per non dimenticare nessuno e poi mettersi a cercare.
Se scegli Troppotogo puoi perderti nell'elenco generale o consultare quello tematico che ti guida facilmente attraverso le passioni ed i must have del momento.

regali di natale per lei

regali di natale per lei

regali di natale per lei



































Lo scambio dei doni fa parte dei rituali stessi del Natale ma è buona norma scegliere bene, pensare al regalo in fuzione della persona che dovrà riceverlo e trovare il modo di stampargli un sorriso sul viso non appena avrà aperto il pacchetto. Non viviamo questo momento come un dovere ma con il piacere di dare a chi amiamo una piccola o grande emozione.
Su Troppotogo trovi una selezione di regali davvero incredibile che spazia da quelli più canonici ai più stravaganti per accontentare un po' tutti.
Se non trovi nulla qui forse è semplicemente perché non esiste!

mercoledì 23 novembre 2016

Pronovias: la storia dietro ogni abito da sposa.

 C'è una storia diversa dietro ogni abito da sposa Pronovias, ma ci vuole un'intera squadra di designer, modellisti e sarte guidati dal direttore creativo, Herve Moreau, che lavorano insieme per fare in modo che si avveri il sogno che ha ogni sposa di essere bellissima nel giorno del proprio matrimonio.

"Penso che sia molto importante che il vestito da sposa mostri la personalità della sposa e la faccia sentire unica e speciale. Come siamo soliti dire noi di Pronovias la nostra missione è quella di vestire i sogni".
Questa è la filosofia ed il pensiero di Pronovias e del suo giovane direttore creativo.

























Come nasce un abito Pronovias?
Tutto inizia con le prime bozze dei vestiti create dal team di progettazione.
Il team disegna e spiega ai modellisti, coloro che fanno diventare realtà schizzi e bozzetti, quello che il vestito sarà: dal materiale utilizzato agli accorgimenti stilistici.




















































Questo è il momento nel quale tutta l'esperienza dei modellisti Pronovias entra in gioco per creare tutte le parti dell'abito che verranno assemblate successivamente come un puzzle sul manichino per la prima volta.


























Si continua con la creazione del cartamodello. Ogni parte del vestito è ritagliata su una carta speciale, mentre eventuali applicazioni e ricami vengono aggiunti di in seguito.






















































E' un momento di grande lavoro per il team Pronovias dato che alcuni modelli possono essere composti fin da trecento parti.
Dopo questo processo l'abito può essere finalmente tagliato ed i pezzi cuciti tra loro.
Alla fine si ottiene un vero e proprio progetto con le istruzioni tecniche per confezionare ogni abito dall'inizio alla fine.



























Sono necessarie all'incirca ottanta ore di lavoro per avere ogni modello finale dell'abito.
Questo è un passaggio a livello artigianale molto laborioso ma è senza dubbio anche una delle chiavi del successo dei modelli Pronovias.
Pronovias è anche nota per l'innovazione e lo sviluppo di nuovi tessuti, modelli e tecniche, una catatteristiva che è diventata parte stessa del dna di questo marchio.


Seguite Pronovias su FaceBook, Instagram, Pinterest e teneted'occhio il suo Blog per restare aggiornate su questi meravigliosi abiti da sposa.

video


martedì 22 novembre 2016

Calendario dell'avvento con i sacchetti di carta 22 novembre

Io per quest'anno il calendario l'ho trovato. Mia figlia ha dato l'ok a quello di Zu perché c'è Babbo Natale e chi sono io per cambiare i suoi piani?
Se però ancora non vi ha colpito nulla date un'occhiata a questo!

Ventiquattro sacchetti di carta, un pennarello bianco, un perforatore per carta, baker twine o spago.
Il risultato è uno splendido e romantico villaggio di casette di pan di zenzero da adagiare sul mobile o su una mensola oppure da appendere.

























Pieghiamo i due angoli del sacchetto per creare il tetto.
Pratichiamo due fori con la perforatrice che serviranno a chiudere la casetta.
Adesso iniziamo a disegnare i dettagli.


























Dentro ogni casetta un dolcetto, un cioccolatino, una frase di augurio, un'attività da svolgere in famiglia.




















































via: craft berry bush

Condivido con voi le attività che ho scelto per il nostro calendario.
Perché il regalo vero per i bambini non è l'oggetto ma è il TEMPO.
Il tempo di fare insieme delle cose, semplici o nuove, ma INSIEME.

1- Decorare la casetta di pan di zenzero.
(La casetta per questa attività l'ho comperata all'Ikea)

2-Fare i cookies al cioccolato con la mamma con la nostra ricetta segreta.

3- Decorare i vetri della finestra con gli adesivi.

4- Scrivere la letterina a babbo natale.

5- Scriviamo i biglietti d'auguri da spedire ai nonni.

6- Facciamo l'albero di Natale in camera di Bianca.

7- Andiamo a fare una passeggiata tutti insieme per vedere le luminarie in centro.

8- Prepariamo la casetta e i semini per gli uccellini.

9- Stampiamo e creiamo le marionette
(QUI , QUIQUI i link per scaricarli gratuitamente)

10- Facciamo il presepe.
Noi lo facciamo di carta e quest'anno stampiamo questo

11- Facciamo i pom pom di lana.
Con il pom pom decoreremo un cerchietto di Bianca.

12- Ceniamo in sala al lume di candela e Bianca aiuta la mamma ad apparecchiare.

13- Facciamo una crostata da regalare ai nostri vicini di casa

14- Facciamo il didò fatto in casa e creiamo dei pupazzi di neve.

15- Leggiamo insieme un libro sul Natale.

16- Mettiamo il cielo in un barattolo.
QUI il progetto.

17- Coloriamo i mandala del Natale.

18- Andiamo al museo tutti insieme (o al cinema).

19- Andiamo a prendere un libro sul Natale in biblioteca

20- Stampiamo delle maschere, coloriamole e facciamoci una foto tutti insieme.

21- Decoriamo un albero da appendere alla porta

22- Oggi farai un bagno rilassante e speciale come la principessa Elsa (Frozen).
In questo caso ho preso un bagnoschiuma che colora l'acqua di blu e delle bombe effervescenti per il bagno.

23- Creare una ghirlanda da appendere alla porta della camera di Bianca.
Ho scelto di stampare delle immagini pensate per un calendario dell'avvento.
Su pinterest ne troverete a iosa.

24- Prepariamo uno spuntino per babbo Natale e leggi una storia di Natale prima di andare a dormire.


Accanto a questo affiancherò un barattolino con un calendario dell'avvento per me e mio marito versione spartana. Un barattolo con dentro 24 biglietti.
24 biglietti? E che ci scrivo?
Il Natale è bello, ma che stress fare felici tutti!

venerdì 18 novembre 2016

Ghirlanda con i fiori di cotone

Una ghirlanda meravigliosa che interpreta il clima invernale e natalizio alla perfezione è senza dubbio quella con i fiori di cotone.
Cercando qualcosa da proporvi in previsione del Natale ma che fosse bello anche una volta finite le feste, ho scelto lei.












































Soffice, rustica, elegantemente country.
Una ghirlanda da interpretare in mille modi.

Come si realizza?
Semplicissimo! Fiori di cotone che si trovano dai fioristi o nei vivai più forniti molto facilmente in questo periodo, una ghirlanda di rami, fil di ferro da fiorista, cesoie.


























Tagliamo i boccioli di cotone lasciando parte del gambo e disponiamolo in modo trasversale rispetto alla ghirlanda.
Fissiamo gli steli alla ghirlanda con il fil di ferro. Eliminiamo l'eccesso di gambo se necessario per evitare di creare uno spessore dietro la ghirlanda.













































In questo caso è stato aggiunto un fiocco di iuta ma si può utilizzare anche il nastro di raso, del gros grain oppure lasciarla nella sua splendida semplicità.



































via: simplycountrylife

giovedì 17 novembre 2016

Unusual bouquet. Il bouquet per sempre.

La sposa, il suo grande giorno, il suo splendido abito e poi?
Cosa guardiamo tutti subito dopo? Io non ho dubbi: il bouquet!
Dal bouquet si capiscono tante cose. Si capisce il suo stile, si capisce se ha curato tutto fin nei minimi dettagli, come si esprime il suo gusto, se è attenta alle tendenze.

Io sono sempre attenta a proporli alle spose ecco perché oggi voglio presentarvi Jessica di Unusual Bouquet, una ragazza capace di creare un bouquet con qualsiasi cosa che non sia un fiore reciso.
Jessica si rivolge ad un pubblico di spose a caccia di qualcosa di inusuale e ancora poco visto, ma al tempo stesso di  gusto e romantico. Si rivolge a quelle spose che vogliono completare il loro look con un accessorio floreale che durerà per sempre e poco importa quale sarà il materiale scelto: carta, lego, metallo, bottoni o spille, lei tira fuori dal suo laboratorio piccoli capolavori eterni che sprizzano romanticismo.


























Ho scelto di porre qualche domanda a Jessica per farvela conoscere meglio e per farvi capire quanto ama il suo lavoro e seguire le sue spose, sostenerle e guidarle.


Ci parli un po' di te e del tuo lavoro?

Eccomi qui! Mi chiamo Jessica ed il mio “super potere” risiede nelle mani.
Mi ha sempre affascinato la possibilità di manipolare e trasformare con le mani materiali in oggetti.
Anche con quei materiali che, apparentemente, sembrano destinati da tutt’altra cosa.
Mi ricordo che da bambina, ad ogni comunione, le donne della famiglia si attivavano per creare oggetti per i festeggiamenti. Realizzavamo dei fiori fatti con dei semplici tovaglioli di carta bianca e per me era come una magia, vedere i veli dei tovaglioli trasformarsi in magnifici petali bianchi.
Oggi mi ritrovo ancora a realizzare fiori, per le spose e uno dei giorni che restano scolpiti nella loro memoria, sempre con la stessa magia di veder sbocciare dalla carta petali delicati.
Non c’è cosa più bella per me che l'emozione provata realizzando qualcosa per gli altri.
Questo con Unusual Bouquet è possibile.





















































Che cosa ti ispira?

L'ispirazione mi viene data dalle spose e dalle loro richieste.
Per me è importante che si crei un contatto per poter realizzare un bouquet che le rappresenti.
Per far questo bisogna capire cosa vogliono, percepire i loro desideri, le loro emozioni, le loro aspettative e portare tutto questo nella "loro" creazione. Solo così si crea il bouquet dei loro sogni.
Quando invece realizzo un bouquet per il mio catalogo, l'ispirazione viene da un materiale magari visto casualmente.
Il mio istinto è sempre allerta, quando passeggio per strada o vado a vedere una mostra o un'esposizione, c'è sempre quel campanello dentro di me pronto a suonare nel caso si presentasse un possibile materiale per poter creare un bouquet. Quando lo trovo, lo guardo, rifletto e vedo già il risultato finale e l'entusiasmo sale.





















































Quali sono i materiali che ami usare?

Un bouquet può venir fuori da qualsiasi materiale mi ispiri.
La carta è senza dubbio uno dei materiali che amo usare perché lascia molto spazio alla creatività. Agli occhi di alcuni potrà sembrare povero di per sé eppure quando viene trattato, come nel bouquet rose,  si hanno dei risultati molto delicati ed eleganti. Inoltre, al contrario di quanto si possa pensare, è un bouquet molto resistente.
Adoro comunque mettermi in gioco e cimentarmi con qualsiasi altro elemento.
Bottoni, lego, porcellana a freddo, stoffa, pasta ceramica, rame. In base a ciò che la sposa desidera io consiglio e suggerisco. I miei studi in ambito artistico mi hanno permesso di sviluppare un sesto senso che mi permette di capire subito quale materiale si presta meglio a creare un determinato fiore o un certo dettaglio.
Quello che faccio lo amo profondamente e lo studio dei materiali e delle applicazioni non finisce mai. Mi aggiorno continuamente perché il mio lavoro è anche la mia più grande passione.





































Quali sono i tempi di realizzazione di un bouquet?

I tempi di realizzazione variano molto e dipendono dalla scelta del materiale e dalla grandezza del bouquet.
Un bouquet di carta, per esempio, può richiedere di essere sfumato a mano e questo è un passaggio che ha delle tempistiche precise. Usando carta di una certa grammatura impiego tempo a creare dei petali curvati perfettamente anche perché io non piego i petali per non rovinarli, ma uso un strumento che devo scaldare. Grazie a questa tecnica la carta si incurva in modo molto naturale ma è un processo che richide tempo e pazienza.
La cosa migliore sarebbe quindi contattarmi almeno due mesi prima della data delle nozze per avere il modo di elaborare con calma il progetto con la sposa, reperire i materiali, realizzare il bozzetto e realizzarlo con calma. Anche in un mese si riesce ma se una sposa volesse un mio bouquet in tempi brevissimi può sempre sbirciare nel mio shop e scegliere tra quelli in pronta consegna.


































Perché una sposa dovrebbe scegliere un Unusual Bouquet?

Rispondo a questa domanda con alcune delle recensioni che mi hanno lasciato le mie spose.

"Jessica è una ragazza bravissima che anche solo  via mail ti fa sentire a tuo agio, ti fa capire tutto del lavoro che c'è alla base e che ti accompagna passo passo verso le tue scelte.
Non dirige le tue scelte, ma asseconda i tuoi desideri."

"Visti i primi disegni, ho subito apprezzato la volontà di capire i miei gusti e lo stile della cerimonia. Ogni modifica richiesta viene assecondata e soddisfatta. Non mancano comunque i consigli di un'artista che ci tiene a realizzare qualcosa di unico per un giorno tanto speciale.
Gli accessori abbinati al bouquet, consigliati per il marito ed i testimoni, hanno contribuito a rendere tutto perfetto!"

"La bellezza dei bouquet di Unusual Bouquet è quasi indescrivibile! I fiori hanno un colore, una bellezza e una grazia talmente viva da farli sembrare assolutamente veri."

"Le creazioni di Jessica non sono solo originali e bellissime, come potete ammirare sul suo sito, ma sono delle vere e proprie piccole grandi opere d'arte fatte con passione e grande cura."

Alle mie spose cerco di dare sempre dei consigli di stile ma anche pratici.
Per esempio se si hanno le damigelle il bouquet diventa una bomboniera speciale e preziosa.
Il bello dei bouquet alternativi è che non appassendo rimangono nel tempo e si possono usare in vari modi anche per foto successive al giorno del matrimonio.



























Cosa realizzi per le spose oltre ai bouquet? 

Oltre ai miei adorati bouquet realizzo bouquet a borsetta, bouquet per damigelle, bouquet per il lancio, bottoniere e

accessori per capelli, bracciali per damigelle e qualsiasi altro dettaglio che va a completare il look di sposa o invitati.
Mi piace porre attenzione anche sullo sposo e proprio per questo ho creato due categorie di bottoniere: classic e minimal.
Nella classic c'è una progettazione dedicata prettamente allo sposo. Un lavoro simile a quello che faccio per la sposa.
Il lavoro finale è una bottoniera unica che caratterizzerà solo il look del protagonista maschile del matrimonio.
La minimal è una bottoniera che ha al suo interno solo il fiore principale del bouquet con un dettaglio e solitamente è destinata ai membri secondari della cerimonia: testimoni, padri e fratelli degli sposi.



























Oggi avete fatto la conoscenza di questa creatrice di bouquet meravigliosi ora continuate a seguirla sui suoi canali (FacebookInstagram e Pinterest) per essere sempre aggiornati sulle sue creazioni e ispirarvi.

Related Posts with Thumbnails